Concordato Preventivo – Art. 174. Adunanza dei creditori

Legge Fallimentare – Regio Decreto 16 Marzo 1942, n.267 Art. 174. Adunanza dei creditori. “L’adunanza dei creditori è presieduta dal giudice delegato. Ogni creditore può farsi rappresentare da un mandatario speciale, con procura che può essere scritta senza formalità sull’avviso di convocazione. Il debitore o chi ne ha la legale rappresentanza deve intervenire personalmente. Solo…

Concordato Preventivo – Art. 173. Revoca dell’ammissione al concordato e dichiarazione del fallimento nel corso della procedura

Legge Fallimentare – Regio Decreto 16 Marzo 1942, n.267 Art. 173. Revoca dell’ammissione al concordato e dichiarazione del fallimento nel corso della procedura. “Il commissario giudiziale, se accerta che il debitore ha occultato o dissimulato parte dell’attivo, dolosamente omesso di denunciare uno o più crediti, esposto passività insussistenti o commesso altri atti di frode, deve…

Concordato Preventivo – Art. 172. Operazioni e relazione del commissario

Legge Fallimentare – Regio Decreto 16 Marzo 1942, n.267 Art. 172. Operazioni e relazione del commissario.“Il commissario giudiziale redige l’inventario del patrimonio del debitore e una relazione particolareggiata sulle cause del dissesto, sulla condotta del debitore, sulle proposte di concordato e sulle garanzie offerte ai creditori, e la deposita in cancelleria almeno tre giorni prima…

Concordato Preventivo – Art. 171. Convocazione dei creditori

Legge Fallimentare – Regio Decreto 16 Marzo 1942, n.267 Art. 171. Convocazione dei creditori. “Il commissario giudiziale deve procedere alla verifica dell’elenco dei creditori e dei debitori con la scorta delle scritture contabili presentate a norma dell’art. 161, apportando le necessarie rettifiche. Il commissario giudiziale provvede a comunicare con raccomandata o con telegramma ai creditori…