Deve essere fatta una sola volta la valutazione del rischio chimico ?

La valutazione del rischio chimico deve essere periodicamente aggiornata a cura del datore di lavoro. Il datore di lavoro, infatti, aggiorna periodicamente la valutazione del rischio chimico e, comunque, in occasione di notevoli mutamenti che potrebbero averla resa superata ovvero quando i risultati della sorveglianza medica ne mostrino la necessità (D. Lgs 81/2008 e s.m.i.…

Cosa deve fare il Datore di Lavoro dopo aver fatto la valutazione del rischio chimico ?

Il datore di lavoro deve provvedere affinché il rischio sia eliminato o ridotto mediante la sostituzione, qualora la natura dell’attività lo consenta, con altri agenti o processi che, nelle condizioni di uso, non sono o sono meno pericolosi per la salute dei lavoratori. Quando la natura dell’attività non consente di eliminare il rischio attraverso la…

I lavoratori che sono a contatto con gli agenti chimici pericolosi vanno opportunamente formati ed informati ?

Tutti i lavoratori che nel corso dell’attività di lavoro vengono a contatto con gli agenti chimici, devono essere opportunamente formati ed informati. Il datore di lavoro deve garantire che i lavoratori o gli RLS dispongano di: a) dati ottenuti attraverso la valutazione del rischio e ulteriori informazioni ogni qualvolta modifiche importanti sul luogo di lavoro…

I Lavoratori che sono a contatto con agenti chimici pericolosi devono essere sottoposti a sorveglianza sanitaria ?

Se i risultati della valutazione dei rischi dimostrano che, in relazione al tipo e alle quantità di un agente chimico pericoloso e alle modalità e frequenza di esposizione a tale agente presente sul luogo di lavoro, vi è solo un rischio basso per la sicurezza e irrilevante per la salute dei lavoratori e che le…

Quali sono gli agenti chimici cd. Pericolosi ?

Gli agenti chimici pericolosi sono quelli definiti come: 1) agenti chimici classificati come sostanze pericolose ai sensi del Decreto Legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, e successive modificazioni, nonché gli agenti che corrispondono ai criteri di classificazione come sostanze pericolose di cui al predetto Decreto. Sono escluse le sostanze pericolose solo per l’ambiente; 2) agenti…