Accertamenti sanitari nel caso di ripresa del lavoro dopo assenza per motivi di salute di durata superiore ai 60 giorni

Nel caso di ripresa del lavoro dopo assenza per motivi di salute di durata superiore ai 60 giorni è necessario sottoporre il lavoratore a visita medica è verificare l’idoneità alla mansione dei lavoratori per i quali vige l’obbligo di sorveglianza sanitaria, dopo un prolungato periodo di assenza sia per malattia che per infortunio, così come previsto dall’art. 41,…

Accertamenti sanitari a fine rapporto di lavoro

Gli accertamenti sanitari a fine rapporto di lavoro in edilizia è obbligatoria ai sensi dell’articolo 229 <<1. Fatto salvo quanto previsto dall’articolo 224, comma 2, sono sottoposti alla sorveglianza sanitaria di cui all’articolo 41 i lavoratori esposti agli agenti chimici pericolosi per la salute che rispondono ai criteri per la classificazione come molto tossici, tossici, nocivi, sensibilizzanti,…

Le sopravvenienze attive da esdebitamento nella ristrutturazione del debito ex 182-bis

Il DL 83/2012 ha apportato modifiche rispetto al trattamento delle sopravvenienze attive da esdebitamento. L’art. 88, comma 4, Tuir così come integrato dall’art. 33 DL 83/2012 recita:«4. Non si considerano sopravvenienze attive i versamenti in denaro o in natura fatti a fondo perduto o in conto capitale alle società e agli enti di cui all’articolo…

La riduzione al di sotto del minimo legale o la perdita del capitale sociale

Negli accordi di ristrutturazione del debito una fattispecie importante si rileva quando si assiste alla riduzione del capitale sociale sotto il minimo legale o si assiste alla perdita del capitale sociale. Dalla data del deposito della domanda per l’omologazione dell’accordo di ristrutturazione di cui all’articolo 182-bis ovvero della proposta di accordo a norma del sesto…